/  Blog   /  Educazione   /  DAD mai cosí vicini
DAD-didattica a distanza-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova

DAD mai cosí vicini

DAD-didattica a distanza-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova

La scuola al tempo del Covid-19 sta cambiando?

Questo sarà un anno difficile da dimenticare.

Il mese di febbraio è stato un vero spartiacque tra la routine di tutti i giorni ed una situazione inaspettata di timore; il tutto a causa di un virus venuto da lontano ma diffusosi così facilmente, segno anche questo della globalità della nostra epoca.

Una situazione che ha stravolto tutto e che ha cambiato le nostre abitudini, chissà quanto e fino a quando.

Una situazione che abbiamo pagato moltissimo. 

Nel quadro dell’emergenza, anche la scuola ha dovuto correre ai ripari, imboccando un percorso diverso, inimmaginabile, l’unico possibile.

Gli alunni non vanno a scuola, la scuola va dagli alunni!

Per non vanificare l’intero anno scolastico, per non abbandonare gli alunni ed anche per dare ai ragazzi un senso di normalità, in un periodo assolutamente fuori dal normale, tra mille difficoltà, anticipi e ritardi, la scuola si è mossa per attivare la tanto discussa didattica a distanza DAD.

In questo articolo vorrei condividere con voi la mia esperienza di insegnante di Chimica, in un Istituto Tecnico Industriale della provincia di Varese. Parliamo quindi di ragazzi di scuola media superiore, con caratteristiche ed esigenze diverse dai ragazzi delle medie ed, ancora di più, dai bambini delle elementari. 

Parliamo quindi di ragazzi e ragazze che sono abbastanza grandi da potersi gestire da soli nei collegamenti alle video lezioni, con una buona dimestichezza nell’utilizzo del computer e di tutti gli altri dispositivi, tablet e smartphone, d’altronde stiamo o non stiamo parlando della cosiddetta generazione informatica.  

DAD-didattica a distanza-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova

Didattica a distanza o in classe: è questo il problema?

DAD-didattica a distanza-Google classroom-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova-

Tutti, chi più chi meno, dagli alunni agli insegnanti, sono certo che, ad un eventuale sondaggio, risponderebbero senza esitazione di preferire la didattica in aula piuttosto che su google meet, cosi come compiti assegnati alla lavagna, magari quella interattiva LIM, o quella con i gessetti o una qualunque lavagna, piuttosto che su classroom

La didattica a distanza è impegnativa, non si può fare per lunghi periodi, ma sfatiamo un mito: si possono fare lezioni online in maniera proficua e costruttiva.  

L'importanza di attirare l'attenzione

Chi insegna oggi sa bene che la situazione nelle aule non è sempre idilliaca, i ragazzi sono spesso distratti, non danno la giusta importanza alla scuola; distratti da troppe cose, dai videogiochi ai social, e sopratutto si lasciano troppo spesso trascinare verso comportamenti che sono tutto tranne che di responsabilità e rispetto. 

L’aggregazione e la socialità sono valori fondamentali ma devono esserlo al pari dell’individualità e dello sviluppo di ciascuno.

Il bilancio di tre mesi di didattica online

DAD-didattica a distanza-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova-2

Questi mesi di didattica online hanno sicuramente responsabilizzato maggiormente tantissimi ragazzi e ragazze; quelli che studiavano, pur con i periodi di alti e bassi legati alla giovanissima età, hanno continuato a farlo. Tanti sono migliorati, ci hanno messo più attenzione e più impegno; qualcuno, fortunatamente una minima parte, ha invece pensato di poter approfittare della situazione, le notizie ” tutti promossi” le ascoltavano anche loro.

Comunque tanti aspetti positivi, che sarebbero opportuno considerare, nell’ottica di un utilizzo parziale anche in futuro possibilmente senza corona virus.
Credits © Giuseppe Politi

 

Puoi scegliere tu l'importo e fare una donazione libera

Grazie alla vostra donazione, possiamo garantire la continuità dei nostri progetti e contribuire all'istruzione di molti bambini e studenti

Grazie per il tuo Contributo!

Effettua ora la tua donazione

costruttori di pace-acodipaonlus-maria terranova-progetti di pace-pace in uganda-bambini a scuola-kit scolastici-colombia pace

Progetti Attivi

Articoli Recenti

ekone-maria vittoria lanella-Maria Terranova-costruttori di pace-pace nel mondo- (6)

Ekoné

Sentirsi a casa in mezzo agli altri Cos’è Ekoné? Ekonè è il bar&shop solidale di Luino, l’ultima sfida del gruppo GIM – Terre di Lago sognata e desiderata da molto...

Leggi tutto
DAD-didattica a distanza-Giuseppe Politi-Casa-Editrice-Costruttori-di-Pace-Associazione-Costruttori-di-Pace-Maria-Terranova

DAD mai cosí vicini

La scuola al tempo del Covid-19 sta cambiando? Questo sarà un anno difficile da dimenticare. Il mese di febbraio è stato un vero spartiacque tra la routine di tutti i...

Leggi tutto
Cibo Recuperato e Donato-Lidl Luino-Coop Luino-Donazione di Cibo-Gianfranco Malagola-Maria Terranova-costruttori di pace-pace-

Cibo Recuperato e Donato

Storie locali al tempo del coronavirus Le attività del Laboratorio “Stili di vita sostenibili” della Comunità Operosa Prima che insorgesse l’emergenza da coronavirus, il Laboratorio “Stili di vita sostenibili” della...

Leggi tutto
lettera a Mattarella-Maria-Terranova-costruttori di pace-Comitato Promotore Italiano Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza-2

Lettera a Mattarella

Gentile Lettore, ecco la lettera inviata al Presidente Mattarella dal Comitato Promotore Italiano Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza in occasione della Festa della Repubblica e dopo l’uscita...

Leggi tutto

Eventi in Programma

BlogItalia - La directory italiana dei blog
scuola di Yoga a Busto Arsizio

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

banner gim terre di lago

Le Favole di Lucia

La banca del tempo

Italia

Nato a Cittanova, in Calabria, il 9 luglio 1968. Laureato in Ingegneria Chimica all'Università degli studi della Calabria, dopo varie collaborazioni nel campo della Qualità e della sicurezza alimentare, si trasferisce a Milano. Dal 2001 al 2006 si è occupato di produzione industriale nel settore della miscelazione; Dal 2006 si occupa di manutenzione industriale, in particolare per quel che riguarda il trattamento superficiali dei metalli, decapaggio e passivazione di impianti di cogenerazione e di scambio termico, sia in Italia che all'estero (Europa, Egitto, Turchia, Emirati Arabi). Abilitato alla professione di ingegnere, certificatore energetico accreditato per la regione Lombardia e formatore per la formazione sulla sicurezza sul lavoro. Dal 2015 si trasferisce in provincia di Varese. Attualmente insegna Chimica ed Analisi Chimica nella scuola media superiore.

Post a Comment

Casa Editrice Costruttori di Pace
Viale Dante 53 int. A +39 3711530364 mterranova@outlook.it