Costruttori di Pace

  /  Blog   /  Mafia e postpandemia
mafia-e-postpandemia-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (2)

Mafia e postpandemia

I rischi postpandemia

Non mi soffermo spesso sui rischi della pandemia che stiamo vivendo. Forse perché sono satura di dati statistici, di cattiva informazione, di dati allarmanti, di giorni precari che si susseguono uno dietro l’altro, o forse perché, semplicemente, ho paura di soffermarmi sulle ancora invisibili conseguenze di questo virus che ha stravolto le nostre esistenze. Esistenze che dovranno necessariamente fare i conti con i bilanci. Famiglie ed aziende, purtroppo, si ritroveranno a dover quantificare il danno economico subito e a dover cercare le ipotetiche soluzioni. Ed è questa la dimensione che attualmente mi fa più paura perché i rischi più gravi saranno legati al disperato bisogno di denaro largamente avvertito in diversi strati sociali. Ed è in questa delicatissima congiuntura che le mafie potrebbero trovare terreno fertile per i loro loschi affari.

Perché le aziende potrebbero essere finanziate dai capitali sporchi

La liquidità di molte aziende, infatti, potrebbe essere finanziata proprio dai capitali sporchi. Come mette in rilievo il giudice Nicola Gratteri “con una criminalità mafiosa continuamente in agguato c’è il pericolo che i boss e i loro faccendieri possano infiltrarsi nelle compagini societarie assicurando il denaro necessario o proponendo prestiti usurai per far fronte alla recessione, che sembra più grave di quanto inizialmente previsto”.

Malgrado si faccia fatica ad ammetterlo, l’epidemia causata da coronavirus ha fortemente impattato il nostro già precario sistema economico che già negli anni precedenti aveva registrato un significativo rallentamento.

Le difficoltà delle aziende durante l’emergenza coronavirus

Io non sono un economista ma non è difficile capire che la carenza di liquidità e un calo dei consumi hanno rappresentato il principale ostacolo all’attività durante l’emergenza mettendo in difficoltà molte imprese del commercio e della ristorazione. Molte di loro hanno visto incrementare i costi di gestione a causa della burocrazia e delle necessarie procedure di sanificazione, igienizzazione e di altri protocolli di sicurezza.

Se rifletto su quest’ultima dimensione mi rendo conto che il rischio che le mafie facciano stanza nell’economia legale è molto concreto perché, finita l’emergenza, avranno bisogno di liquidità che non hanno e se lo Stato non li aiuta non è improbabile che possano essere indotte a sfruttare i capitali mafiosi. Capitali che, ricordiamolo, sono intrisi di sangue…

 

Credits © Catena Cancilleri

Puoi scegliere tu l'importo e fare una donazione libera

Grazie alla vostra donazione, possiamo garantire la continuità dei nostri progetti e contribuire all'istruzione di molti bambini e studenti

Grazie per il tuo Contributo!

Effettua ora la tua donazione

consegna kit scolastici-donazione ai bambini-Leonardo Valderrama-Maria Terranova-casa editrice costruttori di Pace (8)

Progetti Attivi

Hai un Bar/Ristorante/Pizzeria?

Ecco le soluzioni digitali per la tua attività!

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

Articoli Recenti

i-rischi-postpandemia-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)

I rischi postpandemia

La quantificazione dei danni Non mi soffermo spesso sui rischi relativi alla pandemia che stiamo vivendo. Forse perché sono satura di dati statistici, di cattiva informazione, di dati allarmanti, di...

Leggi tutto

Eventi in Programma

Casa Editrice Costruttori di Pace
Viale Dante 53 int. A +39 3711530364 mterranova@outlook.it