Costruttori di Pace

  /  Blog   /  Il moltiplicatore di ricchezza delle mafie
Il-moltiplicatore-di-ricchezza-delle-mafie-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)

Il moltiplicatore di ricchezza delle mafie

Droghe sintetiche e giovani

Quando si parla di mafie è inevitabile volgere lo sguardo al traffico di droga. Esso continua ad essere «il principale moltiplicatore di ricchezza» per le mafie in Italia e nel mondo e questo non può non destare preoccupazione, come non può non destare preoccupazione la diffusione e la sempre maggior richiesta di droghe sintetiche. Il consumo è in continua crescita e sono soprattutto i più giovani a farne uso grazie alla facile reperibilità attraverso il web. Un web che, attraverso siti specifici ma ben occultati ai più, offre una varietà smisurata di stupefacenti a prezzi abbastanza contenuti e quindi accessibili anche al portafoglio dei più giovani. Tra loro va di moda il policonsumo: prima si assumono sostanze eccitanti e poi, per abbassare il “livello”, si ricorre ai tranquillanti.

Ipotetici perché del consumo di stupefacenti tra i giovani

Non faccio alcuna fatica ad ammettere che questa nuova “moda” mi fa paura. Una paura che nasce dalla consapevolezza che troppe sono le sostanze stupefacenti di origine sintetica che stanno circolando e troppe le fragilità che i nostri giovani si portano dietro. Fragilità che li inducono a sperimentare, provare, ricorrere a queste sostanze per svariati motivi: voler essere parte di un gruppo, il fascino del proibito, l’incapacità di relazionarsi con gli altri, l’ipotetico benessere dall’alienarsi da se stessi e dalle loro problematicità, l’incoscienza…

Un’incoscienza che hanno soprattutto i narcotrafficanti che, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, stanno continuando a produrre e alimentare il mercato della droga. Un mercato molto remunerativo e che in questo anno di lockdown non si è mai fermato. Molti clan, soprattutto quelli riconducibili alla ‘ndrangheta, hanno dimostrato di poter disporre di scorte pregresse.

Il mercato dello spaccio

Indubbiamente, in questo periodo sono cambiate le modalità dello spaccio, ma lo spaccio in sé non si è mai fermato. In alcuni casi, ad esempio, gli spacciatori si sono serviti di mezzi per la consegna di prodotti essenziali a domicilio. Naturalmente, c’è anche chi ha continuato a servirsi dei metodi tradizionali, mettendosi in coda davanti ai supermercati per incontrare gli ipotetici clienti, contattati tramite social network. E visto che sono aumentati i rischi per garantire lo spaccio sono aumentati anche i prezzi di alcune droghe. Come ha messo in rilievo il giudice Gratteri: «i prezzi hanno subito incrementi un po’ dappertutto e non sempre per mancanza o carenza di prodotti, ma per manovre speculative che hanno sfruttato l’urgenza e l’emergenza della domanda». Una domanda che è sempre in crescita e che sta a noi adulti contrastare se vogliamo che i nostri giovani non siano il risultato e il frutto delle nostre negligenze e della nostra incapacità di osservare con occhi lucidi e attenti il mondo che ci circonda.

 

Credits © Catena Cancilleri

Puoi scegliere tu l'importo e fare una donazione libera

Grazie alla vostra donazione, possiamo garantire la continuità dei nostri progetti e contribuire all'istruzione di molti bambini e studenti

Grazie per il tuo Contributo!

Effettua ora la tua donazione

consegna kit scolastici-donazione ai bambini-Leonardo Valderrama-Maria Terranova-casa editrice costruttori di Pace (8)

Finanzia i nostri progetti con l'acquisto di un libro

Una parte del ricavato viene devoluto alla nostra associazione di Pace

Progetti Attivi

Hai un Bar/Ristorante/Pizzeria?

Ecco le soluzioni digitali per la tua attività!

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

Articoli Recenti

Un sogno realizzato

Tredici Favole da Raccontare di Lucia Spezzano, illustrato da Jacovitti Il disegno olio su tela di Carlo Tonelli per la copertina del libro di Lucia Spezzano, Tredici Favole da Raccontare...

Leggi tutto

Eventi in Programma

Casa Editrice Costruttori di Pace
Viale Dante 53 int. A +39 3711530364 mterranova@outlook.it