Costruttori di Pace

  /  Blog   /  Mafie & Co.   /  Evoluzione delle mafie
evoluzione-delle-mafie-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)

Evoluzione delle mafie

evoluzione-delle-mafie-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)

Ho già parlato precedentemente delle varie evoluzioni del fenomeno mafioso, come ho già messi in rilievo precedentemente che l’unico modo che abbiamo per contrastarlo è seguirne l’evoluzione.  Un’evoluzione che ha messo in risalto la capacità delle mafie di mutare pelle e, di conseguenza, di spostare l’asse dei propri interessi. Interessi il cui punto di riferimento è costituito dal denaro e quindi verso il massiccio ingresso nell’economia legale, nei diversi settori produttivi, sia quelli tradizionali (edilizia, appalti, commercio, sanità pubblica e privata, ecc.) sia quelli nuovi (rifiuti, energie rinnovabili, turismo, giochi e scommesse, servizi sociali, accoglienza dei migranti, ecc.).

La borghesia mafiosa

L’ingresso delle mafie nei vari settori dell’economia è potuto avvenire perché le tradizionali famiglie mafiose sono state lungimiranti e quindi hanno indirizzato figli, nipoti e affiliati di fiducia agli studi in prestigiose università italiane e internazionali al fine di poter mantenere e rafforzare il loro potere. Un potere che non si esplica più attraverso l’uso della violenza e delle armi, ma si avvale di specifiche competenze professionali e dell’uso della cosiddetta “area grigia” composta da imprenditori, professionisti, politici, pubblici funzionari e altre figure che comunemente viene definita borghesia mafiosa. Una “borghesia” che, come emerso da più indagini, è costituita da personaggi insospettabili i quali, sebbene non inseriti nella struttura criminale in modo formale attraverso il rito dell’affiliazione, avvantaggiano l’associazione mafiosa.

evoluzione-delle-mafie-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)
evoluzione-delle-mafie-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (3)

Proliferazione del sistema mafioso

Grazie a questo nuovo modo di operare l’associazione mafiosa continua a crescere e proliferare e, di conseguenza, si fa più fatica a distinguerla perché meno visibile e meno riconoscibile. Una riconoscibilità che precedentemente avevamo e che ci consentiva di contrastare il fenomeno in maniera più netta e più efficace. Un’efficacia che attualmente ci viene a mancare perché difficile è entrare in quei sistemi di potere in cui la linea di confine tra legale ed illegale è talmente sottile da non riuscire più a decifrare il lecito dall’illecito.

Credits © Catena Cancilleri

Puoi scegliere tu l’importo e fare una donazione libera

Grazie alla vostra donazione, possiamo garantire la continuità dei nostri progetti e contribuire all’istruzione di molti bambini e studenti

Grazie per il tuo Contributo!

Hai un Bar/Ristorante/Pizzeria?

Ecco le soluzioni digitali per la tua attività!

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiwebYammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

Articoli Recenti

Un sogno realizzato

Tredici Favole da Raccontare di Lucia Spezzano, illustrato da Jacovitti Il disegno olio su tela di Carlo Tonelli per la...

le-capacità-dei-clan-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (2)

Le capacità dei clan mafiosi

Vivere nella consapevolezza Chi mi conosce sa che non mi sono mai definita una studiosa di mafie. Indubbiamente il mio...

Evento 26 Giugno 2021-casa editrice costruttori di pace-associazione costruttori di pace-Maria Terranova-evento Luino

Evento 26 Giugno Luino 2021

Dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza Covid 19, ritorna quest’anno il festival della poesia Tramontana di Versi, organizzato dall’associazione Aisu...

La-droga-della-Jihad-catena-cancilleri-casa-editrice-costruttori-di-pace-maria-terranova (2)

La “droga della Jihad”

Captagon Captagon. Sono incappata in questo logo quasi per caso, leggendo uno dei tanti libri che occupano la mia consueta...

Eventi in Programma

Casa Editrice Costruttori di Pace
Viale Dante 53 int. A +39 3711530364 mterranova@outlook.it