/  Blog   /  Ritorno in Missione, Ritorno dagli Amici
don Gianni Bianchi-missione di pace-missione in Uganda-casaeditricecostruttoridipace-onlus di pace-maria terranova (1)

Ritorno in Missione, Ritorno dagli Amici

don Gianni Bianchi-missione di pace-missione in Uganda-casaeditricecostruttoridipace-onlus di pace-maria terranova (1)

Vita in Karamoja

Come ogni anno don Gianni Bianchi, parroco di Cadegliano-Viconago (VA), è pronto per partire per le missioni del Karamoja in Uganda dove segue molti bambini e ragazzi con gli aiuti di famiglie italiane. Grazie a questo sostengono a distanza, alcuni sono diventati medici, infermieri, insegnanti … e danno il loro contributo allo sviluppo della regione più povera dell’Uganda.

Ci racconta di alcuni amici che rincontrerà:

“Voglio dire qualcosa della storia di Mauro, un mio amico karamojon.
Appena nato, era destinato a morire perché la mamma era morta al momento del parto: così era, e forse lo è ancora, la dura legge tribale. Per fortuna sono intervenute le suore!
E non è l’unico “figlio” salvato dalle suore; nel caso
di Mauro sono state suor Stella e suor Lorenziana che poi l’hanno affidato ad Anna, che aveva già due figlie della stessa età; è cresciuto ad Um-um ed ha avuto vitto e scuola pagati dalle suore; ora lavora per suor Jessica al dispensario ed ha impiantato casa e famiglia.

Moses

Con lo stesso nome, ma con storia diversa, rincontrerò Mauro l’assistente medico di Kanawat l’ho conosciuto ad Um-um quando non camminava ancora con la gemella Lorenziana. L’anno scorso si è presentato come infermiere Moses che mi ringraziava perché l’abbiamo aiutato negli studi e mi ha donato un capretto. Se anche non avessi altre motivazioni per tornare in Africa, quest’anno devo andare a pascolare il capretto Black-White; almeno per l’estate do il cambio alle suore, presso le quali l’ho lasciato in custodia.
don Gianni Bianchi-missione di pace-missione in Uganda-casaeditricecostruttoridipace-onlus di pace-maria terranova (2)

Dispensario di Kanawat

Moses

E mi sovviene, carissimi miei lettori, che una volta ad Um-um suor Maria Marrone mi aveva fatto comperare un terreno che voleva donare alla sorella di Anna perché rimanesse all’amministrazione del dispensario di Kanawat; non è rimasta perché è stata assunta da Oxfam, un’importante ONG internazionale, e quindi potrei andare a controllare il mio possedimento oltre il mercato di Um-um, quasi vicino al villaggio dello sciamano che viene da molti anni alla messa domenicale per la “preghiera laica”

don Gianni Bianchi-missione di pace-missione in Uganda-casaeditricecostruttoridipace-onlus di pace-maria terranova (3)

Di fronte a Mauro, abita un altro amico, Kizito,è un poliomielitico che gira con
una bicicletta a tre ruote azionata dalle braccia e con un grosso ripiano sul quale appoggia la sua mercanzia da rivendere.

Sul suo “mercato ambulante” ha sempre di riserva anche la birra locale trasgredendo alle raccomandazioni di suor Antonietta, che gli ha fatto costruire la casetta (anche
con la nostra partecipazione nel finanziamento).

Evoluzione

Ad Um-um ho molti altri conoscenti ed amici; se li elenco me ne dimenticherò qualcuno sicuramente.  Il villaggio ha cominciato ad esistere con l’arrivo delle suore e la costruzione del dispensario. Poi è stata costruita la scuola primaria e le case dei maestri. La trasformazione è completa quando l’amministrazione trasporta il mercato settimanale da quelle parti.

Vengono installati due mulini per la macina di sorgo e granoturco. Ora la parola Um-um è stravolta; perché nella lingua locale significa “bisbiglio” che valeva per quando è iniziato il villaggio e soprattutto alla sera, alla fioca luce di qualche fuoco, si radunava la poca gente che c’era.”

Credits © Don Gianni Bianchi

Puoi scegliere tu l'importo e fare una donazione libera

Grazie alla vostra donazione, possiamo garantire la continuità dei nostri progetti e contribuire all'istruzione di molti bambini e studenti

Grazie per il tuo Contributo!

Effettua ora la tua donazione

costruttori di pace-acodipaonlus-maria terranova-progetti di pace-pace in uganda-bambini a scuola-kit scolastici-colombia pace

Progetti Attivi

Articoli Recenti

Teatro Romano di Catania-visita al Teatro Romano-Maria Terranova-Costruttori di Pace-

Teatro Romano di Catania

Teatro romano Lasciato il castello Ursino., dopo un percorso di una decina di minuti, raggiungiamo via Vittorio Emanuele dove al numero 266 troviamo un vecchio edificio a prima vista una...

Leggi tutto
un mondo di luce-Presentazione Libro-Elena Pratesi Vergani-progetto natura e cultura-evento Germignaga-casa editrice costruttori di pace-costruttori di pace-

Natura e Cultura

Germignaga, 6-7 Novembre Colonia Elioterapica Doppio appuntamento per venerdì 6 e sabato 7 novembre 2020 all’ex Colonia Elioterapica di Germignaga, nell’ambito del Progetto “Natura & Cultura”. Si tratta della mostra...

Leggi tutto
Olio su tela di Carlo Tonelli

Pittori si nasce

Artisti si diventa Ci sono persone per i quali l’arte è qualcosa d’innato, persone che dipingono per passione, il cui estro si esprime mischiando mirabilmente i colori, tracciando forme e...

Leggi tutto

Eventi in Programma

BlogItalia - La directory italiana dei blog
scuola di Yoga a Busto Arsizio

banner Lunardon Impianti Elettrici-Elettricista Malnate-Riparazioni Elettriche

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

banner gim terre di lago

Le Favole di Lucia

La banca del tempo

Post a Comment

Casa Editrice Costruttori di Pace
Viale Dante 53 int. A +39 3711530364 mterranova@outlook.it